Bruxelles, o dell’austera eleganza


La capitale d’Europa è una città di contrasti. Il rosso mattone preindustriale convive con alti palazzi di vetro opaco; il ferro abbraccia la pietra nelle abitazioni Art Nouveau; quartieri di grigio asfalto toccano immensi parchi. E’ una città dall’innata eleganza, dove contemporaneamente si ricordano le grandi guerre e si cerca di costruire il futuro del continente.

Bruxelles è medievale e moderna, è sia Vallonia sia Fiandre, è intima e internazionale.

Anche le città credono d’essere opera della mente o del caso, ma né l’una né l’altro bastano a tener su le loro mura. D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la riposta che dà a una tua domanda.

Italo Calvino, Le città invisibili

 

di Sofia Nannini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...