Immagine e corpo \ Università e partecipazione.


La redazione di Edarchibo ha organizzato per lunedì 3 dicembre una conferenza presso l’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria, alle 16.30.

Il tema affrontato è quello dello spazio sacro a Bologna nella storia, partendo dal modello biblico della Gerusalemme celeste incarnato nel complesso di Santo Stefano, per arrivare ad oggi, alle esigenze e alle possibilità attuali.

Perché parlare di città e sacralità adesso?

Per ricordare che non sempre la forma della città è stata generata dalla dittatura del mercato. Per ricordare che la richiesta di una qualità urbana non commisurata sui parametri dello sviluppo economico è trasversale nella storia, e può scardinare la finanziarizzazione delle coscienze. Per ricordare che il corpo di una città può essere l’immagine di un modello “altro”, di un’ergonomia dell’anima.

Ci auguriamo che tale occasione possa essere un nuovo momento di scambio culturale tra studenti, docenti e professionisti, in cui poter definire un confronto attivo, ricco di energia partecipativa.

la redazione

Con il patrocinio di:

DA-Dipartimento Architettura Alma Mater

DIES DOMINI-Centro studi per l’architettura sacra e la città Fond. Card Lercaro

Il giornale dell’Architettura

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...